il falso frutto

misero una pera matura al centro del tavolo e ci dissero: chi riuscirà a farla ridere verrà ricompensato con una nuova stagione dietro l’angolo per il resto della sua vita. sebbene non riusciamo a quantificare il grado di felicità che provocherà in ciascuno di voi, sarà in ogni caso alto.
aprirono le porte ed entrò il gelo. fummo perforati da torsoli ghiacciati prima di poter obiettare che eravamo venuti qui per motteggiare. 

Eda Özbakay

1 thought on “il falso frutto”

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s